Dott. Sergio Romano, Psicologia Psicoterapia, Psicodramma

La filosofia e la nozione di corpo

Leib o Körper, chair e corpus: la filosofia e la nozione di corpo.  Intervista a Mauro Carbone a cura di Claudio Rozzoni e Matteo Bianchetti     Potrebbe, per incominciare, spiegarci attraverso quale percorso e tramite quali autori (non solo filosofi) la nozione di corpo è diventata centrale in gran parte della filosofia del Novecento? Non è tanto la nozione di...

Metodologia e contesto del lavoro di Renè Spitz

Metodologia e contesto del lavoro di Renè Spitz

       Di Sergio Romano Spesso Spitz nelle sue pubblicazioni, tocca argomenti piuttosto controversi in ambito psicoanalitico, assumendo precise posizioni a riguardo. Egli sostiene l’uso dell’osservazione diretta per lo studio del bambino nel suo primo anno di vita, combinato con metodi della psicoanalisi sperimentale. Ciò contrasta con un metodo...

Renè Spitz, Ospedalismo, Depressione Anaclitica: ricerca e follow-up.

Renè Spitz, Ospedalismo, Depressione Anaclitica: ricerca e follow-up.

Di Sergio Romano  Clicca per vedere il Video: Overt primary Rejection in Infancy (Hospitalism) :: Study by Rene A. Spitz 1952   Con il termine Ospedalismo, è designata una condizione corporea viziata dovuta ad un prolungato soggiorno in ospedale, o la condizione morbosa dell’atmosfera che caratterizza l’ospedale e più in generale indica gli effetti nocivi...

Genitori adottivi con figli adolescenti: modello sperimentale di formazione attraverso la fiaba

Genitori adottivi con figli adolescenti: modello sperimentale di formazione attraverso la fiaba

Genitori adottivi con figli adolescenti: un modello sperimentale di formazione attraverso la fiaba Titolo Rivista:  MINORIGIUSTIZIA Autori/Curatori: Marina Farri, Angela Sordano, Aida Pironti, Laura Consolini, Elena Grava, Sergio Romano, Martinetto Roberta Chiodo Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 2     Per trovare questo articolo CLICCA...

L’attenzione al corpo

L’attenzione al corpo

  L’attenzione al corpo di Sergio Romano Scrive Lowen: “Io mi fido sempre di come percepisco il corpo di una persona. Non è che io sia sempre nel giusto. Ma se io non mi fido del mio percepire, allora non posso fidarmi dei sensi. Guardare il corpo e ascoltarlo è un processo continuo. In questo processo si raffinano le proprie interpretazioni, si correggono i...